Cryptovalute….gratuite!

Cryptovalute gratuite

continuando  con  la  lettura  dichiari  di  aver preso  visione  del disclaimer.

Negli ultimi anni si è parlato molto di cryptovalute. Personalmente non ho mai operato in questo mercato, anche se adesso a Chicago è quotato il future sul bitcoin, ne rimango alla larga. Troppa volatilità ed un mercato ancora eccessivamente sottile per poter essere preso in considerazione. Nonostante ciò è un settore che tengo sotto osservazione per futuri sviluppi. Visto che segui i mercati finanziari, probabilmente farai lo stesso.

In questo articolo parliamo di come iniziare a prendere familiarità con le cryptovalute e come averle gratuitamente.

Il primo sito è a questo link.

Cliccare sul tasto sign in/up

Cryptovalute

e registrarsi tramite una delle opzioni.

faucet

A questo punto non si dovrà fare niente, ogni giorno ci accrediteranno qualche crypto.

 

Il secondo sito è a questo link

Cliccare su register, inserire i propri dati e verificare di essere un umano e non un robot.

microwallet

Dopo questa operazione avremo aperto un microwallet ed utilizzando i siti seguenti per richiedere le crypto ci verranno accreditate direttamente qui. Utilizzando la stessa e-mail per registrarsi si otterranno le valute su questo sito.

Il primi due link sono per bitcoin

Primo sito bitcoin

Secondo sito Bitcoin

 

Il seguente è per il DASHCOIN

continuiamo con il DOGECOIN

questo il link per il LITECOIN

ed infine il BITCOINCASH

questi sei siti funzionano allo stesso modo, si inserisce la e-mail del secondo sito, il microwallet, poi si clicca su claim e si conferma di essere un umano e si riclicca claim. Fatto ciò le crypto saranno sul nostro microwallet. Questa operazione va ripetuta spesso ma c’ è un tempo minimo da aspettare che in questo momento va dai 5 ai 15 minuti. Ovviamente in cambio  di crypto gratis ci saranno diversi pop up e pubblicità varia.

Conclusione

Questi servizi danno pochi spicci, in un paio di anni io sono a “soli” 70 euro, però mi serve a prendere confidenza con questo prodotto. In più il bitcoin è passato in qualche anno da un minimo 0,5 ad un massimo di 20000, che equivale ad un incremento % a sei zeri. Se anche nei prossimi anni facesse un movimento di un centesimo più piccolo sarebbe comunque molto buono. Non posso sapere se tra qualche anno esisteranno ancora e se riuscirò a cambiare le mie crypto in euro, ma visto il tempo ed il costo, vale la pena tentare.

Alla prossima riflessione.

Per  qualunque commento o questione non esitare a  contattarci. Ti risponderemo con  piacere il prima possibile.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.